News

9 Giugno 2022

Manifestazione di interesse per l’organizzazione di eventi sul territorio comunale – annualità 2022/2023

In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 52/2022 il Comune di San Marzano sul Sarno intende effettuare una ricerca di mercato per acquisire manifestazioni di interesse (di seguito anche “proposte”) per la realizzazione di eventi nei seguenti periodi e luoghi:

 

PERIODO DURATA TEMA LOCATION
A) da giugno a settembre 2022 ·         enogastronomico (ad esempio: valorizzazione prodotti tipici – sagre)

·         ludico – ricreativo – enogastronomico (ad esempio:  feste a tema – spettacoli musicali)

o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

B) da dicembre 2022 a gennaio 2023 ·         natalizio (ad esempio: mercatini – concerti – teatro – animazione per bambini) o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

C) da febbraio a maggio 2023 ·         Carnevalesco (ad esempio: sfilate – animazione per bambini)

·         Pasquale (ad esempio: valorizzazione prodotti tipici – sagre concerti – animazione per bambini)

·         ludico – ricreativo – enogastronomico (ad esempio: feste a tema – spettacoli musicali)

o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

 

La finalità perseguita è quella di raccogliere, ed eventualmente autorizzare e patrocinare, proposte per la realizzazione di eventi, che si configurino anche come prima edizione di un progetto pluriennale in grado di valorizzare, sotto il profilo culturale, enogastronomico  e promozionale, il territorio comunale, ma anche  luoghi riqualificati a ridosso del centro storico quali il Parco Urbano e Villa de Tilla.

 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Gli eventi dovranno essere proposti da un soggetto dotato di comprovata affidabilità ed esperienza, nel campo dell’organizzazione e promozione degli eventi proposti, presentando specifica dichiarazione attestante gli eventi realizzati.

I partecipanti al presente avviso dovranno possedere, pena l’esclusione, i requisiti di ordine generale previsti dal D. Lgs 50/2016.

 

TIPOLOGIA E SVOLGIMENTO DEGLI SPETTACOLI

La proposta dovrà prevedere l’organizzazione, promozione e realizzazione degli eventi  dei periodi, sui temi e nei luoghi indicati di seguito:

 

PERIODO DURATA TEMA LOCATION
A) da giugno a settembre 2022 ·         enogastronomico (ad esempio: valorizzazione prodotti tipici – sagre)

·         ludico – ricreativo – enogastronomico (ad esempio:  feste a tema – spettacoli musicali)

o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

B) da dicembre 2022 a gennaio 2023 ·         natalizio (ad esempio: mercatini – concerti – teatro – animazione per bambini) o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

C) da febbraio a maggio 2023 ·         Carnevalesco (ad esempio: sfilate – animazione per bambini)

·         Pasquale (ad esempio: valorizzazione prodotti tipici – sagre concerti – animazione per bambini)

·         ludico – ricreativo – enogastronomico (ad esempio: feste a tema – spettacoli musicali)

o   Parco Urbano

o   Centro storico

o   Villa de Tilla

 

Potranno inoltre essere previsti ulteriori spettacoli coerentemente inseriti in un pacchetto organico di rassegna.

A tal fine il proponente dovrà inquadrare, con apposita relazione, i complessivi fattori di attrattività dell’evento in riferimento al bacino potenziale di utenti, target, ipotesi di pernottamento e visita alla città, visibilità mediatica degli eventi e della città a livello regionale e nazionale.

La tipologia dell’evento proposto, il relativo target di utenti, nonchè la dimensione e la localizzazione di eventuali palchi, stand ed altre strutture, dovranno necessariamente essere consoni alla specifica articolazione planimetrica ed architettonica del luogo di svolgimento previsto.

La dimensione, conformazione e localizzazione di palchi e altre strutture dovranno desumersi da schede tecniche da allegare obbligatoriamente alla proposta.

Qualora gli eventi prevedano il coinvolgimento di artisti in possesso di un curriculum professionale ed un repertorio di comprovato valore, anche in riferimento agli ipotizzati fattori di attrattività della rassegna, l’accesso da parte del pubblico potrà prevedere un biglietto di ingresso, previa specifica autorizzazione da parte dell’Ente.

 

MODALITÀ E TERMINI DI SVOLGIMENTO DEGLI EVENTI

Gli eventi dovranno svolgersi secondo modalità e termini di seguito elencati:

  1. il soggetto proponente si obbliga a svolgere, a propria cura e spese, direttamente o tramite soggetti dotati di comprovata affidabilità ed esperienza, tutte le prestazioni necessarie e connesse alla realizzazione degli eventi (con la sola esclusione di quelle a carico del Comune di seguito specificate), esonerando il Comune da qualsiasi responsabilità e coinvolgimento diretto o indiretto.

Tra le prestazioni a carico del soggetto realizzatore si indicano, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • reperimento cast artistico, regia, tecnici, scene, luci, fonica, costumi ed attrezzature di scena;
  • reperimento di personale per servizi di maschera, sorveglianza degli accessi ai luoghi scenici e dei luoghi di svolgimento degli spettacoli, cassa, biglietteria, controllo dei biglietti ed altri eventuali servizi connessi;
  • trasporti, vitto ed ospitalità;
  • montaggio e smontaggio del palco, di scenografie, luci, fonica, impianti elettrici e di tutte le attrezzature necessarie allo svolgimento degli eventi;
  • numerazione di sedute per il pubblico;
  • intestazione di tutte le scritture economiche, amministrative e contabili relative alla gestione degli spettacoli (contratti, SIAE, ENPALS ed altri eventuali oneri fiscali) ed espletamento delle relative pratiche burocratiche;
  • impostazione grafica, stampa, realizzazione e distribuzione di manifesti, locandine, programmi di sala ed altri eventuali supporti
  • ottenimento di tutte le autorizzazioni amministrative per lo svolgimento dell’evento con predispozione dell’eventuale documentazione tecnica necessaria

 

2. il Comune si impegna a collaborare per la realizzazione degli spettacoli garantendo, esclusivamente, quanto segue:

    • patrocinio ed esenzione dalla tassa di occupazione di suolo pubblico ovvero degli importi per l’utilizzo delle strutture richieste per i giorni di svolgimento degli eventi e di montaggio/smontaggio delle attrezzature necessarie;
    • esenzione dal pagamento, nella misura prevista dai relativi Regolamenti, dei diritti previsti dal canone unico patrimoniale, nonché i diritti di istruttoria per le autorizzazioni;
    • inserimento degli eventi nella programmazione istituzionale.

 

3. il soggetto proponente si obbliga inoltre a:

  • allestire tutte le attrezzature per lo svolgimento degli eventi e rimuoverle al termine degli stessi:
    • le operazioni di montaggio e smontaggio dovranno avvenire in maniera da recare il minor disturbo possibile alle attività in loco, e comunque, secondo le indicazioni operative impartite dai competenti uffici comunali;
    • il Comune non risponderà di danni a cose o persone per le attrezzature quant’altro di proprietà del soggetto realizzatore;
    • la cura e le eventuali spese di sorveglianza delle attrezzature di proprietà del soggetto realizzatore saranno esclusivamente a carico di quest’ultimo;
    • il proponente sarà responsabile degli eventuali danni cagionati al patrimonio comunale ovvero ai terzi sia in fase di allestimento e di rimozione delle attrezzature che in fase di svolgimento dell’evento;
  • ottemperare a tutte le prescrizioni previste dalle norme vigenti per lo svolgimento degli spettacoli (da quelle in materia di pubblici spettacoli, sicurezza sui luoghi di lavoro e conformità alle norme degli impianti e dei materiali utilizzati per allestimenti ed altre prestazioni tecniche, a quelle previdenziali e assistenziali per il personale impiegato, da quelle in materia di tutela e conservazione dei beni culturali a quelle fiscali per la gestione di entrate e spese, ecc.), esonerando il Comune da qualsiasi eventuale responsabilità connessa;
  • attenersi, per lo svolgimento degli eventi, a tutte le disposizioni impartite dal Comune e dalla Commissione Pubblici Spettacoli ovvero dagli ulteriori Enti preposti ed interessati in funzione della tipologia di evento da realizzare, ivi comprese quelle inerenti la documentazione occorrente per il rilascio delle formali autorizzazioni allo svolgimento dei medesimi: tutti gli oneri e le spese inerenti la predisposizione degli atti e l’ottenimento delle autorizzazioni e delle documentazioni necessarie al rispetto delle normative in materia di pubblici spettacoli e sicurezza sui luoghi di lavoro saranno ad esclusivo carico del soggetto organizzatore, salvo quanto disciplinato alla lettera B);
  • presentare al SUAP del Comune tutta la documentazione progettuale necessaria per l’acquisizione dei pareri necessari entro 60 giorni dalla date prevista per l’inizio degli eventi (per eventi da organizzare a partire dal 1.08.2022) e comunque tassativamente entro il termine indicato dal Comune, a seguito di eventuale selezione: in caso di mancato o parziale o ritardato rispetto delle suddette disposizioni, il Comune procederà all’annullamento degli eventi;
  • assumere l’onere di ogni spesa artistica, tecnica, organizzativa, amministrativa, di produzione, realizzazione ed eventuale distribuzione degli eventi: nessun onere, di nessun tenore, che si rivelasse necessario prima, durante e dopo lo svolgimento degli spettacoli potrà in alcun modo essere imputato al Comune;
  • provvedere, se necessario, all’installazione di bagni chimici a disposizione del pubblico e di camerini per gli artisti in congruo numero, nonché a provvedere alla pulizia dell’area al termine degli eventi in accordo con il gestore del servizio di pulizia;
  • stipulare convenzione con l’Ente per l’eventuale utilizzo dei membri del Comando vigili per l’orario eccedente il normale svolgimento del servizio lavorativo;

 

4. durante gli eventi l’organizzatore potrà proporre la collocazione di idonee strutture mobili per la somministrazione di alimenti e bevande e vendita merchandising;

 

5. qualora gli eventi prevedano il coinvolgimento di artisti in possesso di un curriculum professionale ed un repertorio di comprovato valore, anche in riferimento agli ipotizzati fattori di  attrattività della rassegna, l’accesso da parte del pubblico potrà prevedere un biglietto di ingresso, previa specifica autorizzazione da parte dell’Ente: il soggetto proponente introiterà gli incassi da eventuale sbigliettamento degli spettacoli previsti nell’ambito degli eventi ed i prezzi degli eventuali biglietti saranno stabiliti dal soggetto organizzatore e preventivamente comunicati al Comune che dovrà rilasciare apposita autorizzazione.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Il presente avviso è valido fino al 31.12.2022 salvo proroga.

La presentazione della Manifestazione di interesse dovrà essere formulata tramite compilazione del “Modello di domanda e dichiarazioni” e della “Relazione descrittiva”, rispettivamente in Allegati A e B al presente Avviso.

Il Comune si riserva di richiedere qualunque ulteriore informazione ritenuta utile ai fini della valutazione delle proposte pervenute.

Le proposte dovranno pervenire al Comune di San Marzano sul Sarno – Settore AA.GG.   secondo una delle seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo:

protocollocomunedisanmarzanosulsarno@pec.ancitel.it

  • con consegna a mano in busta chiusa, sottoscritta sui lembi di chiusura, al protocollo dell’Ente negli orari di apertura – piazza Umberto I, 2 – piano terra – 84010 San Marzano sul Sarno;

Si precisa che le consegne a mano dovranno essere effettuate negli orari di apertura del protocollo.

L’oggetto della PEC o la busta chiusa consegnata a mano dovranno riportante la dicitura “MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI SAN MARZANO SUL SARNO PER L’ANNUALITÀ 2022/2023”.

Il Comune declina fin d’ora ogni responsabilità per disguidi di qualunque altra natura che impediscano il recapito del plico nel termine stabilito dal presente Avviso.

Nulla è dovuto ai partecipanti del presente Avviso, a nessun titolo, ragione e/o causa per la presentazione della documentazione sopra indicata, che resterà agli atti del Comune.

Ultimi articoli

Polizia Locale 1 Luglio 2022

Procedimento per il rilascio del ‘PERMESSO ROSA’

Procedimento per il rilascio del ‘PERMESSO ROSA’ ll Comando di Polizia Municipale rilascia a norma dell’Art.

News 24 Giugno 2022

AVVISO AGGIUDICAZIONE EFFICACE GARA CIG: 8943164466

Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del Dlgs n.

News 8 Giugno 2022

Avviso Pubblico Convocazione Consiglio Comunale in sessione ordinaria

Il Consiglio comunale del Comune di San Marzano sul Sarno è convocato in sessione ordinaria ed in seduta pubblica di prima convocazione per il giorno 15 giugno 2022, alle ore 16:30, ed in seduta pubblica di seconda convocazione per il giorno 17 giugno 2022, alle ore 20:30, presso la sala delle adunanze consiliari ubicata al piano secondo della Sede comunale di piazza Umberto I n.

Utilità

torna all'inizio del contenuto